venerdì 3 settembre 2010

Amici su Facebook: si conoscono e lui la perseguita, arrestato

Sono entrambi albanesi ed entrambi immigrati a Firenze. Si "incontrano" su Facebook e diventano "amici". Si scambiano le foto e i numeri del cellulare. E' così che comincia un calvario fatto di tentati approcci, molestie telefoniche e avances sempre più asfissianti. La vittima, una ragazza albanese di 22 anni che lavora come cameriera, decide di denunciare il fatto ai carabinieri e si presta a fare da "esca": è così che viene arrestato il molestatore, un giovane di 25 anni, irregolare, anche lui albanese. Le accuse sono di stalking e violenza sessuale. L'albanese viene arrestato sull'autobus sul quale la vittima era salita per tornare a casa dopo il lavoro. Proprio davanti ai carabinieri che, in abiti civili, si erano confusi tra gli altri passeggeri, lui vede la giovane, si avvicina, la abbraccia e la tocca. A questo punto i militari intervengono e lo arrestano.

Fonte: http://facebook-inside.blogspot.com/

Nessun commento:

Posta un commento