venerdì 3 settembre 2010

Bit Defender: una ragazza mette in «crisi» la sicurezza su Facebook

Secondo un esperimento di BitDefender, gli utenti delle piattaforme di social network non sembrano preoccuparsi delle reale identità delle persone che conoscono online, o dei dettagli che svelano durante una conversazione con un perfetto sconosciuto. L’esperimento è stato condotto su un campione di 2.000 utenti registrati da tutto il mondo sul più popolare dei social network. Gli utenti sono stati casualmente selezionati in modo da rappresentare diverse caratteristiche: genere (1.000 donne, 1.000 uomini), età (il campione andava da 17 a 65 anni, con un’età media di 27,3) professione, interesse, eccetera. In un primo momento, agli utenti veniva semplicemente chiesto di aggiungere la ragazza sconosciuta tra i propri amici, mentre in un secondo momento varie conversazioni con utenti selezionati casualmente cercavano di capire che tipo di dettagli gli stessi utenti fossero disposti a rivelare alla ragazza.

Fonte: http://protezioneaccount.blogspot.com/

Nessun commento:

Posta un commento