lunedì 25 ottobre 2010

Infedeltà coniugale in aumento grazie a Facebook


Cresce il numero delle infedelta' coniugali tra gli italiani: la citta' dove si tradisce di piu' e' Milano seguita a ruota da Roma, ed aumenta la percentuale dei cosiddetti 'traditori seriali', coloro che scelgono di dare libero sfogo ai propri istinti attraverso i social network, in particolare Facebook. Gli uomini detengono ancora il primato in tema di infedelta' coniugale (55% dei mariti ha tradito almeno una volta, lo ha fatto il 45% delle mogli). A fotografare i nuovi costumi delle coppie Made in Italy è l'Avvocati Matrimonialisti Italiani (Ami). Non fa una buona pubblicità agli adulteri però uno studio di uno scienziato giapponese, Katoshi Kanazawa, psicologo dell'evoluzione, che - informa l'Ami - ha elaborato una teoria secondo la quale i traditori sarebbero più stupidi della media.

Nessun commento:

Posta un commento