venerdì 15 ottobre 2010

Report sulla sicurezza: il pericolo viene dalle botnet


Microsoft presenta il suo rapporto semestrale sulla sicurezza dei sistemi informatici. Il nostro paese recupera terreno, ma subisce gli attacchi delle reti di software malevole a caccia di dati personali. La maglia nera per la diffusione del cybercrimine va alla Spagna. Questo il dato che emerge dal volume numero 9 del Microsoft Security Intelligence Report. Tra il software malevolo più diffuso nel nostro paese ci sono varie tipologie di virus tra "trojan" e "worm", ma non va sottovalutata quella grande famiglia di software indesiderato che si installa spesso approfittando della disattenzione dell'utente e poi comunica a server esterni dati e informazioni potenzialmente anche riservate. Rimecud è risultata la botnet più presente nel mondo, con infezioni che hanno raggiunto un picco pari all'860% negli ultimi tre mesi del 2009. Al secondo posto si classifica la botnet Alureon, con il 70% di infezioni in meno.

Nessun commento:

Posta un commento