mercoledì 10 novembre 2010

Attenti alla nuova falsa mail di Poste Italiane

Negli ultimi tempi va diffondendosi un fenomeno conosciuto con il termine di phishing, cioè furto di dati personali. Una delle ultime truffe che vi presentiamo riguarda gli utenti titolari di postepay. La mail phishing, proveniente da un sedicente mittente pptt@libero.it, ha come oggetto una presunta ricarica omaggio dell'importo pari a 50 euro e presenta il logo di Poste Italiane. Se si clicca su link contenuto nella mail spam, si viene rimandati ad un sito che ripropone quello ufficiale Postepay dove vengono richiesti i dati di login che, se inseriti, saranno a disposizione del truffatore. Poste Italiane non chiede mai, attraverso messaggi di posta elettronica, lettere o telefonate, di fornire i codici personali, i dati delle carte di credito o della carta Postepay.

Nessun commento:

Posta un commento