venerdì 17 dicembre 2010

Attaccato Gawker Media, rubate 1,5 mln di password


Il fine settimana appena trascorso, sono stati compromessi i server di Gawker Media, con una conseguente violazione della sicurezza a Lifehacker, Gizmodo, Gawker, Jezebel, IO9, Jalopnik, Kotaku, Deadspin e Fleshbot. Dal database, che è stato sottoposto all'attacco per circa 17 ore, i cracker sono riusciti ad effettuare il download di 1.247.897 mail. La società consiglia agli utenti di modificare le proprie password.

I dati raccolti sono stati diffusi inoltre sul torrent di The Pirate Bay, ponendo così a serio la sicurezza degli account creati su altri siti, con gli stessi identificativi. LinkedIn ha disabilitato le password di utenti i cui indirizzi e-mail sono stati inclusi nei database dei clienti che sono stati esposti all'attacco contro i siti blog di Gawker.

Nessun commento:

Posta un commento