sabato 4 dicembre 2010

Siti web 'sniffano' le attività degli utenti a loro insaputa

I ricercatori dell’Università della California hanno scoperto che 485 dei 50.000 siti web più popolari al mondo sfruttano una falla che consente loro di leggere la cronologia di navigazione dei Browser Web. I siti web incriminati sono YouPorn.com, Gamesfreak.com, Newsmax.com e TwinCities.com ma il fenomeno potrebbe superare qualsiasi previsione. La tecnica è denominata dai ricercatori come “History Sniffing” ed è solo una delle tipologie di tracciamento delle abitudini degli utenti. Molti browser sono in grado di difendere contro il problema e mettono a disposizione, per la navigazione, la modalità anonima. Se si vuole la massima protezione bisogna disabilitare Javascript o utilizzare il browser Firefox e l’add-on NoScript.

Nessun commento:

Posta un commento