venerdì 30 settembre 2011

Mozilla Firefox 7 disponibile per il download, più veloce e sicuro


Mozilla ha rilasciato ufficialmente Forefox 7 per Windows, Mac e Linux. Mozilla Firefox, disponibile ora in più di 70 lingue, fornisce una veloce esperienza di navigazione web per gli utenti e nuovi strumenti per aiutare gli sviluppatori a creare velocemente siti e applicazioni web. "Firefox gestisce la memoria in modo più efficiente per offrire una agile esperienza di navigazione web. Gli utenti noteranno in Firefox più velocità ad aprire nuove schede, cliccando sulle voci di menu e i pulsanti sui siti web.

martedì 20 settembre 2011

Chrome si aggiorna alla versione 14 disponibile per il download


Google rilascia Chrome 14, la nuova versione del browser con tecnologia Native Client (NaCl). La nuova versione risolve 32 falle e ottimizza il supporto ai Mac, di recente aggiornati al nuovo Mac Os X Lion. La versione 14.0.835.163 è compatibile con il nuovo sistema Mac OS X 10.7. Il browser Chrome 14 supporta le API Javascript Web audio. Native Client è una tecnologia open source che permette al codice C e C++ di girare in sicurezza nel browser. Google ha anche aggiunto due tecnologie destinate principalmente agli sviluppatori come il supporto alle Web Audio API, per aggiungere effetti sonori avanzati all’interno delle pagine.

giovedì 1 settembre 2011

Enel, azienda informa: circola e-mail truffa su rimborsi bollette

Enel informa che in questi giorni sta circolando, da un indirizzo apparentemente riferito ad Enel, una mail dal contenuto ingannevole. Con la promessa di ricevere un rimborso sulla bolletta, il destinatario e' invitato a compilare un modulo con i propri dati personali. Questa e-mail, sottolinea una nota, non e' stata inviata ne' da societa' del Gruppo Enel ne' da societa' da essa incaricate. Si tratta di un tentativo illegale di estorcere i dati personali dei destinatari, simile a quelli piu' volte denunciati da Poste o istituti bancari. Seguendo infatti le istruzioni riportate, il cliente si collega al sito del truffatore e gli trasmette le proprie informazioni personali che potrebbero essere successivamente utilizzate in modo illecito. Enel sta provvedendo a tutelarsi nelle sedi piu' opportune e invita chiunque riceva questo falso messaggio a non dar seguito alla richiesta di dati e a segnalarlo alle forze dell'ordine, all'indirizzo www.commissariatodips.it nella sezione Sicurezza Telematica.