giovedì 9 febbraio 2012

Facebook chiede il rispetto degli standard sui contenuti della comunità


Facebook è una comunità globale, in cui milioni di persone si connettono tra loro. Ciascuna di queste persone rappresenta opinioni, ideali e valori unici, provenienti da culture diverse. Tenendo a mente questa diversità,  Facebook si impegna a coltivare un ambiente in cui ognuno possa parlare apertamente di problemi comuni e condividere il proprio punto di vista nel pieno rispetto dei diritti degli altri.

Quando milioni di persone si riuniscono per condividere ciò che è importante per loro, a volte le discussioni e i post includono argomenti e contenuti dibattuti. A parer di Facebook, questo dialogo online riflette le idee e le opinioni che caratterizzano le vite reali delle persone, oggetto di conversazioni in casa, a lavoro, al bar o in classe.

Facebook è una comunità di amici, familiari, colleghi e compagni di scuola o università le cui regole sono, per la maggior parte, auto-imposte. Le persone che usano Facebook possono segnalare contenuti ritenuti dubbi od offensivi, e lo fanno veramente. Per rispondere alle esigenze e soddisfare gli interessi della comunità globale, Facebook chiede a tutti di rispettare i seguenti standard sui contenuti:

Minacce
Facebook desidera che i propri membri si sentano al sicuro sul sito. Le minacce ad altre persone che sono verosimili verranno rimosse. Facebook potrebbe anche rimuovere i contenuti che indicano un appoggio ad organizzazioni violente.

Promozione dell'autolesionismo
Su Facebook, i comportamenti auto-distruttivi non sono benvenuti. Per tale motivo, Facebook non consente l'incoraggiamento al suicidio, a praticare tagli su sé stessi, l'inneggiare disordini alimentari o l'uso di droghe illegali. Le minacce di suicidio sono molto serie per Facebook e, non appena le nota, informa le autorità competenti.

Bullismo e molestie
Facebook è una comunità e, come tale, si basa sul rispetto degli altri. Per tale motivo, Facebook dà molta importanza alle segnalazioni di eventuali molestie. Quando delle persone sono vittime di bullismo su Facebook o vengono contattate in modo insistente contro la loro volontà, Facebook prende le misure adeguate. Nonostante Facebook incoraggia tutti gli utenti a creare nuove connessioni, ci tiene a ricordare che contattare sconosciuti o persone che non si sono mai incontrate nel mondo reale può essere una forma di molestia.

Discorsi contenenti odio
Facebook non tollera i discorsi che trasmettono odio. Gli utenti devono rispettarsi a vicenda quando comunicano sul sito. Se da un lato Facebook incoraggia la condivisione di idee, eventi e linee di condotta, la discriminazione di individui in base a razza, etnia, nazione di origine, religione, sesso, orientamento sessuale o malattia rappresenta una grave violazione delle sue condizioni.

Contenuti grafici violenti
Se da un lato Facebook è una piattaforma per la condivisione degli eventi che compongono la vita degli utenti, è anche vero che i contenuti con immagini inappropriate trovati sul sito verranno rimossi. È vietato pubblicare contenuti che rappresentano in modo sadico immagini di violenza gratuita su persone o animali o violenza sessuale.

Sesso e nudità
La politica di Facebook vieta assolutamente i contenuti pornografici o con immagini di nudo. Tutti i contenuti con riferimenti sessuali inappropriati verranno rimossi. Prima di pubblicare contenuti di questo tipo, riflettete sulle conseguenze che potrebbero avere su di voi e su coloro che li visualizzano.

Furto, vandalismo o frode
L'obiettivo di Facebookè rendere il mondo più aperto e connesso e, nei limiti delle sue possibilità, migliore. L'organizzazione di atti di vandalismo, furti o frodi rappresenta una violazione delle sue condizioni.

Identità e privacy
La comunità di Facebook è composta da persone reali che si connettono e condividono elementi usando le loro vere identità. Usando la vostra vera identità su Facebook, aiutate Facebook a creare un ambiente in cui tutti possano avere fiducia e sentirsi al sicuro. Se fingete di essere qualcun altro, creando più account o rappresentando in modo inaccurato un'organizzazione, mettete a rischio la fiducia degli altri e violate le sue condizioni. Evitate anche di pubblicare le informazioni personali di altre persone.

Proprietà intellettuale
Prima di condividere dei contenuti su Facebook, assicuratevi di disporre dell'autorizzazione per farlo. Ricordate che dovete rispettare eventuali copyright, marchi registrati e altri diritti legali.

Phishing e spam
La sicurezza dei membri è una priorità per Facebook, e si impegna al massimo per evitare che la loro privacy e sicurezza vengano compromesse. Facebook chiede quindi a tutti gli utenti di rispettare gli altri membri evitando di contattarli per motivi commerciali senza il loro consenso.



Segnalazione di contenuti offensivi
Se vedete su Facebook qualcosa che ritenete violi le sue condizioni, avete la possibilità di segnalarla. Tenete presente che la segnalazione di una persona, organizzazione o contenuto non ne garantisce la rimozione dal sito. Data l'eterogeneità della sua comunità, è possibile che una cosa che ai vsotri occhi è sgradita o indesiderata non debba necessariamente essere rimossa dal sito o bloccata, perché comunque conforme ai suoi standard.

Per questo motivo, Facebook offre anche delle impostazioni personali che vi consentono di scegliere cosa visualizzare. Potete, ad esempio, nascondere i contenuti pubblicati da determinati amici o interrompere del tutto i rapporti con persone, Pagine o applicazioni che ritenete offensive. I contenuti che violano le sue condizioni potrebbero essere rimossi dal sito e (in alcuni casi) soggetti ad azioni legali o di altro tipo.

Via: Facebook

Nessun commento:

Posta un commento