martedì 7 febbraio 2012

Sicurezza Web: inziative di Polizia Postale, Google e Telefono Azzurro


Il 7 febbraio è il Safer Internet Day 2012, un’iniziativa del Programma Safer Internet della Commissione Europea, coordinato da Save the Children Italia Onlus e Adiconsum. Il Comitato italiano riunisce 50 organizzazioni attive nella tutela di bambini e adolescenti on line. Tra esse anche il motore di ricerca Google. In collaborazione con la Società Italiana di Pediatria (SID) e con il sostegno della Polizia Postale e delle Comunicazioni, Google ha innanzitutto elaborato il documento Consigli per tutelare la sicurezza online delle Famiglie e la protezione della privacy, che si concretizza anche in una serie di risorse disponibili online, quali il “Centro per la sicurezza online della famiglia” (www.google.it/sicurezzafamiglia) e il “Centro sulla Privacy” (http://www.google.it/intl/it/privacy/). Qui, giovani, genitori e insegnanti possono trovare strumenti e consigli utili per un uso responsabile del web.

Con la Polizia Postale e delle Comunicazioni è poi prevista un’edizione speciale di Non perdere la bussola, che, sempre nella giornata di oggi, prevede workshop presso le scuole di 100 capoluoghi di provincia italiani. Inoltre oggi la presentazione alla Camera dell’Agenda 2012 del Comitato Consultivo del Centro Giovani Online. Il Comitato è l’espressione nazionale del Programma Safer Internet della Commissione Europea, coordinato da Save the Children Italia Onlus e Adiconsum. Il Comitato riunisce 50 organizzazioni attive nella tutela di bambini e adolescenti online con lo scopo di favorire il confronto per individuare strategie comuni di azione a supporto di un utilizzo del web sempre più sicuro per gli utenti più giovani. L’agenda strategica del Comitato sarà presentata alla presenza del presidente Gianfranco Fini e di tutte le organizzazioni coinvolte.

Il Telefono Azzurro Onlus organizza l’evento ”GenerAzioni web!: Genitori e Figli insieme per una rete piu’ sicura”, un confronto aperto con la partecipazione attiva di centinaia di studenti e la presenza delle istituzioni, dei genitori, degli insegnanti e di esponenti del mondo della Comunicazione e delle nuove tecnologie. Un’occasione importante per fare il punto sui pericoli che bambini e adolescenti corrono in Rete, rischio spesso sottovalutato dai genitori, che in una recente indagine di Telefono Azzurro e Eurispes dichiarano di saper utilizzare Internet ”poco” o ”niente” (35%) e ritengono impossibile che il proprio figlio chattando incontri un adescatore pedofilo e che veda su Internet immagini sessualmente esplicite (46,4%). GenerAzioni Web! sara’ inoltre sul sito di Mtv, emittente televisiva dedicata al mondo dei giovani e partner di Telefono Azzurro.

Nessun commento:

Posta un commento