giovedì 8 marzo 2012

Privacy e diritti su Internet, AVG Technologies pronto per Do Not Track


Le soluzioni di AVG Technologies, società produttrice di software per la sicurezza su Internet e mobile, distribuite da Avangate Italia, sono tra le prime ad essere dotate della funzione contro il tracciamento dei dati degli utenti che prevede la protezione dalla pubblicità mirata e basata sul comportamento individuale. Oggi questo impegno trova ampio sostegno da parte della Casa Bianca, che ha da poco presentato il “Consumer Privacy Bill of Rights”, una carta dei diritti dei consumatori per garantire loro una maggiore tutela nella gestione dei dati da parte delle aziende.

Fra questi figurano ad esempio quello dei consumatori ad esercitare un controllo sui dati personali raccolti e poi utilizzati su internet, il rispetto del “contesto” nel quale questi dati sono stati ottenuti e la garanzia della sicurezza di questi dati. La Casa Bianca ha reso noto inoltre che “le grandi società internet e le reti pubblicitarie online si sono impegnate ad agire per integrare la tecnologia a garanzia dell’anonimato alla gran parte dei navigatori internet così che diventi piu facile per gli utilizzatori controllare i modi in cui vengono rintracciati online”.


Sull’onda di questo regolamento, promosso da Barack Obama in persona, gli operatori del settore dovranno garantire agli utenti il controllo effettivo dei dati immessi in rete, il diritto ad un’informazione trasparente su tutti gli aspetti della privacy e sulle misure di sicurezza per il trattamento dei dati, che devono poter essere rettificati in ogni momento. Non ultimo, la “Carta dei Diritti” suggerisce di creare uno strumento per consentire agli utenti di segnalare direttamente sul proprio browser se vogliono o meno che le attività compiute in rete siano tracciate per scopi commerciali e pubblicitari.

Infatti, la funzionalità “Do Not Track” è già presente in Mozilla Firefox, Explorer di Microsoft, nell'ultima versione del sistema operativo di Apple, Mountain Lion, e arriverà anche su Chrome entro la fine dell'anno. In aggiunta, anche Google e Facebook promuoveranno questa opzione su qualunque browser attraverso un pulsante apposito, consentendo un trattamento più trasparente dei dati personali, soprattutto per quanto riguarda gli scopi pubblicitari. E’ in questo panorama che si inserisce AVG Technologies, società proattiva nella fornitura di strumenti ad elevato valore aggiunto, in grado di garantire alla propria Community ancora più privacy e sicurezza con uno strumento ad hoc.
AVG 2012 è già dotato dei nuovi mezzi per la tutela della privacy
Tutte le versioni SOHO di AVG 2012 (Antivirus ed Internet Security), con l’arrivo del Service Pack 1 vengono dotate gratuitamente di numerosi miglioramenti e tra questi la funzionalità “Do Not Track” che consente agli utenti di non inviare informazioni a server remoti appartenenti ad aziende di advertising. Queste ultime solitamente utilizzano i dati raccolti per analisi di mercato, invio di pubblicità o per finalità di marketing. L’opzione si aggiunge alla cosiddetta “navigazione anonima”, funzione prevista da tutti i browser, che protegge, ripulisce e non conserva i dati sensibili nel pc client. L’obiettivo è dare agli internauti la possibilità di conoscere in quale modo le informazioni personali vengono immagazzinate, a chi vengono diffuse e, soprattutto, di disabilitare il tracciamento della propria attività web in qualsiasi momento.

Fonte: Naper Multimedia

Nessun commento:

Posta un commento