giovedì 31 maggio 2012

Secondo dati McAfee 1 computer su 6 non è protetto, Italia al 2° posto


La mancanza di protezione dei PC è un problema di portata globale. McAfee, la principale azienda focalizzata sulle tecnologie di sicurezza, annuncia oggi i sorprendenti risultati di un’analisi condotta a livello globale effettuata allo scopo di determinare la percentuale dei proprietari di personal computer sprovvisti di soluzioni di sicurezza. All’interno dello studio, che ha esaminato i dati provenienti da scansioni volontarie effettuate su una media di 27-28 milioni di computer al mese, i ricercatori McAfee hanno rilevato che il 17% di chi naviga su web (13,6% in Italia) è completamente sprovvisto di protezione. Tra i 24 paesi presi in esame, gli Stati Uniti si trovano nella top 5 dei meno protetti, l’Italia al 2° tra i più protetti.

Navigare in internet con un computer privo di protezioni non solo aumenta il rischio di furto d'identità e perdita di dati, ma può contribuire alla diffusione di programmi dannosi e virus pericolosi. Anche se si è convinti che sul proprio personal computer è installata una protezione di base, è importante assicurarsi che il proprio software per la sicurezza sia costantemente aggiornato. La ricerca ha rilevato infatti che molti dei computer sottoposti a scansione avevano il software di sicurezza disabilitato o scaduto. Nei soli Stati Uniti, il 32% dei computer non è protetto, in Italia il 13,6%.

Principali risultati:

  • Lo studio ha rilevato che l’83% degli utenti utilizza sistemi di protezione standard.
  • Il 17% dei PC sottoposti a scansione o non ha un antivirus installato o ha un antivirus scaduto.
  • Il paese più protetto è risultato la Finlandia con solamente il 9,7% di PC non protetti.
  • All’opposto, il meno protetto è Singapore con il 21,75% di PC completamente non protetti.
  • Gli Stati Uniti sono la 5°nazione meno protetta, con il 19,32% di popolazione che naviga senza nessuna protezione e il 12.25% di utenti del tutto privi di protezione; oltre a un 7,07% che pur avendo il software di sicurezza installato lo ha disabilitato.
  • Il paese con la più alta concentrazione di PC privi di soluzioni di sicurezza è la Spagna con il 16,33%.
  • Il paese con la più alta concentrazione di PC dotati di soluzioni di sicurezza installate ma disabilitate (o scadute) è risultato Singapore con l’11,75%.
  • Gli utenti di PC a livello globale hanno dichiarato che il 27% dei propri dati digitali “non potrebbe essere recuperato” se venissero smarriti, per un valore in media pari a 10.014 dollari (circa 8.000 Euro)

Italia.

  • L’Italia è stata valutata al secondo posto tra i paesi più virtuosi con l’86,2% di utenti protetti e il 13,8% di utenti senza protezione.
  • Il 9,15% di utenti non ha soluzioni di sicurezza installate e il 4,65% ha software di sicurezza disabilitati.

"Navigare in Internet senza essere protetti porta con sé il rischio di esporsi al malware, e i criminali informatici sono a caccia di vittime ignare", ha commentato Steve Petracca, SVP e GM consumer, small business and mobile, di McAfee. "Mentre gli attacchi informatici continuano a crescere in frequenza e pericolosità, è fondamentale che questo 17% della popolazione mondiale che naviga in internet senza difese aggiorni la protezione prima che sia troppo tardi". Il report è disponibile per il download al seguente indirizzo: https://blogs.mcafee.com/consumer/family-safety/mcafee-releases-results-of-global-unprotected-rates

Soluzioni:
McAfee AntiVirus Plus rileva istantaneamente e blocca i virus e aiuta a bloccare le minacce Web prima che arrivino sul PC dell’utente. La suite comprende anti-virus, anti-spyware, anti-phishing, protezione dell’identità e firewall, oltre agli strumenti di ottimizzazione del PC.

Metodologia
McAfee ha condotto la scansione su PC volontari utilizzando uno strumento di diagnostica gratuito per PC denominato McAfee Security Scan Plus. Il software funziona con la maggior parte dei programmi di sicurezza e controlla attivamente il computer di un utente alla ricerca di minacce, software anti-virus e firewall. E’ compatibile solamente con i sistemi operativi Windows. Ogni mese a livello globale sono state effettuate tra i 27 e i 28 milioni di scansioni.

Nessun commento:

Posta un commento