lunedì 18 giugno 2012

E-mail offrono lavoro: attenti alle truffe, utenti a rischio riciclaggio denaro


Questa volta il rischio è altissimo. Utilizzando in maniera illecita nome e logo del noto sito di offerte di lavoro InfoJobs.it i truffatori alzano il tiro mettendo a rischio decine di italiani che rischiano di trovarsi invischiati in un giro di riciclaggio di denaro. Il caso è ovviamente legato alle false società ed offerte di lavoro collegate al riciclaggio di denaro proveniente dal phishing.

L’utilizzo di un nome noto ed affidabile come infoJobs.it ha lo scopo di spingere l’utente a ritenere veritiera l’offerta di lavoro ricevuta, se poi si aggiunge uno stipendio di 1.800 € al mese lavorando da casa per mezza giornata ecco che il gioco è fatto. Per tutti coloro i quali si trovassero di fronte per la prima volta a questo tipo di email, ecco come funziona la truffa (situazione classica):

La truffa è legata al riciclaggio di denaro. Il sistema si basa su fantomatiche società nate a partire dal 2005 con l’avvento del fenomeno del phishing. Rispondendo all’email, il passo successivo è l’invio del “contratto” nel quale viene specificata la mansione che dovrà svolgere, solitamente definita con il termine di Responsabile finanziario.

Dovrete in poche parole mettere a loro disposizione il vostro conto corrente per ricevere somme di denaro, che dovrete poi girare verso un altro conto o tramite i canali WesterUnion o MoneyGram. Il vostro compenso è una percentuale della somma stabilita, solitamente non supera il 10%. Effettuando questa operazione avete appena commesso il reato di riciclaggio di denaro (trovate alcune sentenze sul sito Anti-phishing Italia al seguente indirizzo: http://www.anti-phishing.it/phishing-le-prime-pronunce-penali-e-civili).

Questo accade perchè la somma che avete inizialmente ricevuto proviene da un conto corrente manomesso dai truffatori, del quale sono entrati in possesso di username e password attraverso email di phishing. Non potendo trasferire il denaro direttamente verso l’estero (es. Romania, Russia, ecc.) in quanto la banca li bloccherebbe hanno bisogno di trasferire il denaro con altri mezzi. Ed è qui che entrano in gioco le false società.

L’email utilizzata nella truffa. Oggetto: Siamo alla ricerca dei lavoratori come voi. Viene utilizzato il dominio appositamente registrato, non collegato ad infojob, dal nome: italy-jobportal.com (cv@italy-jobportal.com)



Fonte: Anti-phishing Italia

Nessun commento:

Posta un commento