lunedì 23 luglio 2012

Pubblicità su Facebook, eliminare il proprio nome dalle inserzioni sociali


La registrazione a Facebook è gratuita e lo sarà sempre. Ma le spese di gestione del social network attualmente ammontano a oltre 1 miliardo di dollari all'anno e la pubblicazione delle inserzioni è il modo in cui Facebook finanzia queste spese. Il social network cerca di mostrare le inserzioni che potrebbero interessare maggiormente l'utente, che vengono scelte in base alle azioni su Facebook, come cliccare su "Mi piace" su una Pagina, e alle informazioni che Facebook riceve sugli utenti da altre fonti.

I contenuti che si condividono su Facebook, come i "Mi piace" o le informazioni che il social network ricava quando si utilizza Facebook, come la posizione dell'utente, vengono utilizzate per mostrare inserzioni che possono interessare. Ad esempio, un gruppo musicale può decidere di inviare inserzioni su un prossimo concerto alle persone che hanno fatto clic su "Mi piace" sulla loro Pagina Facebook o hanno condiviso la loro musica su un altro sito come Spotify.

Se pertinente, Facebook può anche utilizzare le informazioni specificate dall'utente nella Timeline, come il sesso, per mostrare le inserzioni migliori per l'utente. Facebook può personalizzare le inserzioni utilizzando informazioni di terzi oppure collaborando con società che aiutano gli inserzionisti a raggiungere il pubblico con inserzioni online pertinenti. Ad esempio, un negozio di scarpe può voler mostrare un'inserzione su una svendita a coloro che hanno visitato il loro sito Web o fatto acquisti nel loro negozio.

Il negozio di scarpe lavora con altre terze parti per visualizzare l'inserzione sul Web, incluso Facebook. Tutte queste inserzioni vengono scelte per l'utente senza che Facebook invii agli inserzionisti informazioni in grado di identificarlo personalmente. Talvolta il social network utilizza cookie, pixel e tecnologie simili per abilitare le inserzioni su Facebook e al di fuori del sito. Maggiori informazioni


A differenza dagli spot pubblicitari in TV, è possibile influenzare le inserzioni che l'utente visualizza su Facebook. Se un'inserzione non interessa, basta Cliccare sulla X per farla sparire. Le inserzioni e le notizie sponsorizzate sono dei tipi di contenuti sponsorizzati su Facebook. Un'azienda crea un'inserzione e paga Facebook per mostrarla alle persone a cui potrebbe interessare maggiormente. Ad esempio, l'utente potrebbe vedere l'inserzione di una palestra della zona se vive nelle vicinanze, ha una certa età e gli piace correre. Maggiori informazioni sulle inserzioni.

Una notizia sponsorizzata è diversa da un'inserzione poiché è una notizia che è possibile già vedere su un'attività eseguita dai propri amici, dalle Pagine che piacciono o dalle applicazioni che si usano. Un'azienda paga per sponsorizzare queste notizie regolarmente in modo da far aumentare le possibilità che vengano viste. Maggiori informazioni sulle notizie sponsorizzate. Post o attività che includono la foto del profilo utente o il suo nome, ad esempio la notizia che piace Starbucks, possono essere associati a un'inserzione o messi in evidenza in una notizia sponsorizzata.

Il proprio nome e la propria foto verranno visualizzati soltanto dalle persone con cui si ha condiviso la notizia originale. Maggiori informazioni su inserzioni e privacy. Le impostazioni predefinite di Facebook permettono agli annunci di utilizzare il nome dell'utente, associandolo ad attività e a marchi per i quali ha espresso il suo apprezzamento tramite il "Mi piace". Se si vuole, è possibile eliminare il proprio nome dai social ads di Facebook ricorrendo alle Impostazioni avanzate del profilo.

Collegandosi a questo link https://www.facebook.com/settings?tab=ads&section=social, nel menu a tendina "associa le mie azioni sociali alle inserzioni per" bisogna scegliere la voce "nessuno" e cliccare su "Salva modifiche" per salvare le impostazioni. Questa impostazione si applica solo alle inserzioni che associamo con notizie sulle azioni sociali. Indipendentemente da essa, quindi, si potrebbero ancora vedere le azioni sociali in altri contesti, ad esempio nelle notizie sponsorizzate, oppure in associazione con messaggi da parte di Facebook.

1 commento: