domenica 28 luglio 2013

Minori, 10 consigli per viaggiare sicuri in estate alla scoperta del Web


Internet è una grande ricchezza, si può comunicare senza limiti di spazio e di tempo, oltre ogni confine geografico e culturale, ottenere tutte le informazioni che si desiderano, incontrare nuovi amici, ma è sempre necessario tutelarsi per evitare situazioni e incontri spiacevoli. 

Trend Micro, azienda leader nella sicurezza informatica che sostiene il MOIGE (Movimento Italiano Genitori) e il progetto “Per un Web Sicuro”, dedicato all’uso consapevole e responsabile della Rete, richiama l’attenzione dei genitori e dei ragazzi sui rischi nascosti del Web e sui consigli per una navigazione sicura. 

In un'epoca in cui lo smartphone è uno dei regali più diffusi per la prima comunione o la promozione, i tablet sono compagni di viaggio indispensabili anche per i più piccoli e i social network interessano sempre più il pubblico dei giovanissimi, le minacce online si fanno più sofisticate e sottili ed è necessario sviluppare una piena consapevolezza dei pericoli reali che la nostra vita virtuale può comportare. 

Secondo un’indagine promossa dal MOIGE* 9 minori su 10 (l’87,8%) navigano in rete quotidianamente ma solo 3 genitori su 10 sono attenti all’uso che questi fanno di Internet. Infatti, il 57,6% dei ragazzi utilizza Internet da solo e il 28% dei minori dichiara di aver fatto amicizia con estranei. 14 minori su 100 hanno addirittura accettato un appuntamento al buio proposto in Rete da sconosciuti. 

“È molto importante che i genitori siano consapevoli sia delle potenzialità che dei rischi di Internet”, commenta Carla Targa, Senior Marketing & Communication Manager di Trend Micro Italia. “Non è possibile vietare ai ragazzi l’utilizzo della Rete, e non sarebbe nemmeno giusto perché con le precauzioni corrette rappresenta uno strumento che offre loro grandi opportunità. Per questo, educare ad un uso corretto di Internet è indispensabile; il modo migliore per aiutare i minori a navigare in sicurezza è infatti rappresentato dall’adozione di regole chiare e condivise che rendono possibile esplorare il Web in tutta tranquillità”. 

Ecco 10 semplici consigli per tutti e tanti auguri di una buona estate e di una buona navigazione da parte di Trend Micro!

5 CONSIGLI PER I GENITORI

1. Fai esperienza diretta della navigazione sul Web insieme a tuo figlio
Condividere le passioni e le attività online aiuta a rendere l’esperienza sul Web ancora più e anche più sicura comprendendo meglio cosa è necessario proteggere
2. Stabilisci dei limiti
Di tempo e di attività. Identifica insieme a tuo figlio i siti che non vuoi che visiti e definisci un bookmark dei siti ai quali può accedere
3. Proteggi e controlla
Utilizza dei software di Parental Control su PC e tablet e controlla periodicamente il contenuto dell’hard disk, verificando la “cronologia” dei siti web visitati. Sugli smartphone controlla le permission richieste dalle varie applicazioni e i dati che queste condividono
4. Condividi le raccomandazioni per un uso sicuro di Internet e parla apertamente dei rischi
Assicurati che tuo figlio sappia che le persone che incontra online non sono sempre quelle che dicono di essere
5. Segnala eventuali pericoli e casi sospetti alle autorità preposte
Aiuta le autorità a intervenire in modo tempestivo e ascolta sempre tuo figlio rassicurandolo sul fatto che non è mai troppo tardi per riferire se qualcuno o qualcosa, durante la navigazione, lo ha turbato

5 CONSIGLI PER I BAMBINI E I RAGAZZI

1. Si furbo! Non fidarti di chi vuole sapere troppe cose e non fornire mai dati personali 
Le informazioni personali condivise (nome, età, indirizzo, numero di telefono, foto, orari della scuola, nome degli amici,etc.) ti rendono vulnerabile e raggiungibile
2. Non credere che tutto ciò che è su Internet sia vero
E’ facile mentire quando si è online: alcune persone possono fingersi tuoi coetanei, quando in realtà non lo sono. Quindi non è mai una buona idea incontrare qualcuno che si è conosciuto solo in Rete
3. Non entrare mai in siti “a pagamento” o dove è scritto “acceso vietato ai minori”
Rispetta le indicazioni, violarle non significa essere “più grandi”
4. Pensa bene a quello che vuoi condividere prima di postarlo sui social network o nelle chat 
Non inviare messaggi volgari, non essere offensivo, comportati come faresti fuori del mondo virtuale. Nella Rete valgono le stesse regole
5. Se qualcuno ti mette a disagio, ti disturba, ti dice cose che ti imbarazzano o ti spaventano, chiedi subito aiuto ai tuoi genitori

*Fonte dati: indagine MOIGE, ITCI - Istituto di Terapia Cognitivo Interpersonale – febbraio 2013

Fonte: Trend Micro
Foto dal web

Copyright © 1989-2013 Trend Micro Incorporated. All rights reserved.

Nessun commento:

Posta un commento