martedì 9 settembre 2014

MarkMonitor: in crescita le truffe online sugli acquisti back to school


Secondo un recente sondaggio condotto dalla National Retail Federation, si prevede che quest’anno per lo shopping back-to-school si aggirerà intorno ai 74,9 miliardi di dollari. I genitori di oggi non compreranno solo quaderni e matite – i loro bambini hanno bisogno di oggetti di grandi dimensioni come tablet e laptop. L’indagine NRF prevede un aumento del 7% della spesa per beni di elettronica quest’anno, con una media di circa 212,35 dollari per studente per il nuovo anno scolastico.

Andare a caccia di occasioni è importante, come testimoniato dal 46,2% dei consumatori intervistati da NRF hanno affermato che si rivolgeranno ai canali online per trovare affari su beni must-have. I truffatori sono particolarmente attenti alle modalità di shopping online dei consumatori e approfittano di coloro che cercano di risparmiare sugli articoli back-to-school online. In un altro studio, MarkMonitor, società specializzata nella protezione del marchio, ha identificato oltre 23.000 annunci on-line di tablet contraffatti, clonati o appartenenti al mercato grigio in un giorno. 

MarkMonitor ha alcuni semplici consigli per i genitori datenere a mente per evitare di essere truffati on-line:
• Fare attenzione a ciò che si cerca. I contraffattori utilizzano parole chiave stagionali come “back-to-school” a loro vantaggio. Aggiungono anche termini come “buon mercato” o ​​“sconto” prima del nome del prodotto o della categoria.
• Controllare la politica di reso. La maggior parte dei siti legittimi forniranno chiaramente una politica di reso. Se invece non è descritta è probabile che il sito venda prodotti contraffatti.
• Diffidare di merci altamente scontate. Come dice il proverbio, se sembra troppo bello per essere vero, probabilmente non lo è. I contraffattori sono diventati più “raffinati” nelle loro tecniche di pricing, e ingannano ignari consumatori con la promessa dell’affare di una vita.
• Qual è la reputazione? Il sito o il venditore è menzionato su uno qualsiasi dei siti di allerta truffa? Fate una ricerca con le parole“venditore + truffa” e osservatene i risultati.


Già da questa settimana suona la campanella negli istituti di regioni come la Valle d'Aosta, l'Abruzzo e il Trentino. Secondo il calendario scolastico ufficiale 2014/2015, gran parte delle scuole ricominceranno a svolgere le loro attività il 15 settembre. Eppure, ci sono studenti che già da lunedì hanno fatto il loro ritorno in classe: sono i ragazzi che vivono nelle regioni d'Italia che hanno deciso di anticipare di qualche giorno rispetto alle altre. Ci sono poi gli istituti che hanno deciso di anticipare, nell'ambito dell'autonomia, di qualche giorno, ma si tratta di eccezioni. (Fonte: ANSA)

Informazioni su MarkMonitor
MarkMonitor è leader mondiale nella distribuzione di servizi di protezione online dell'identità aziendale, con un impegno mirato al servizio Making the Internet Safe for Business (Rendere Internet sicuro per le aziende) (TM). Il marchio integrato e la piattaforma Fraud Protection (Protezione da frodi) di MarkMonitor forniscono un servizio di gestione che abbraccia l'intero ciclo di utilizzo, con incluse funzioni di allarme preventivo, e di rilevamento, analisi e risposta in tempo reale, oltre alla creazione di un elenco lungo e costantemente aggiornato dei problemi che affliggono attualmente le aziende in merito alla protezione online della propria identità. 

Queste soluzioni sono concesse da un marchio globale e una rete informativa sulle frodi che monitora l'uso improprio e fraudolento di nomi o identità aziendali su Internet, compresi siti Web, maggiori sistemi di posta elettronica, sistemi di registrazione nome domini, registrazioni, bacheche di messaggistica, blog, chat, e aste. Per maggiori informazioni su MarkMonitor, consultare il sito Internet www.markmonitor.com


Nessun commento:

Posta un commento