lunedì 30 ottobre 2017

Halloween, Panda Security: più terrificanti malware degli ultimi anni


Halloween è il periodo dell’anno perfetto per mascherarsi, guardare film dell’orrore e raccontare storie di paura. Gli eventi critici che si sono verificati negli ultimi anni hanno alzato il livello di attenzione delle aziende. Ogni giorno si assiste, infatti, ad un aumento degli attacchi informatici ad opera di organizzazioni di hacker. Sempre più, diverse aree diventano vulnerabili ed esistono più di 200 mila nuove forme di malware. Bastano pochi attimi in cui queste minacce possono riuscire a infettare i nostri computer, destabilizzare i sistemi di grandi imprese o scuotere gli assetti di intere potenze mondiali.

Questo Halloween sarà caratterizzato da minacce e attacchi informatici organizzati da gruppi criminali che scuotono ogni giorno le fondamenta di imprese e infrastrutture. Nel 2017, WannaCry ci ha mostrato come sia stato possibile attaccare indiscriminatamente reti aziendali in tutto il mondo. Abbiamo anche visto gli attacchi chirurgici, come Petya/GoldenEye, il cui obiettivo è stato molto più definito. Poi, giusto in tempo per la festa più inquietante dell’anno, abbiamo visto il grande Bad Rabbit. Questi sono solo alcuni casi recenti, ma è possibile ricordare gli attacchi più terrificanti degli ultimi anni? Hacker e gruppi organizzati, gli ultimi “Cyber ​​Nightmare”. Ci sono diversi tipi di cybercriminali con una grande varietà di motivi.


Dal trafficante d'armi informatiche - un hacker che sviluppa e commercializza strumenti di malware e altre di hacking ed exploit kit - ad altri criminali informatici specializzati in ransomware, cioè un malware che, una volta installato in un computer, lo blocca chiedendo un riscatto; dai cosiddetti “banker” (hacker specializzati nel furto del credito o dei dati dalla carta finanziaria) ad hacker che appartengono a un settore ben consolidato e che offrono i loro servizi in cambio di una remunerazione. Sono tutti dietro gli incubi informatici più terrificanti, creando il malware diabolico e sfruttando le vulnerabilità tenebrose per tormentare la vostra azienda. Utilizzare gli strumenti giusti è fondamentale per mantenere la rete sicura.


Un metodo di difesa in grado di proteggere contro tutti i tipi di malware, anche prima che possa iniziare un attacco, è indispensabile. Tali soluzioni consentono il monitoraggio continuo delle attività di rete ed endpoint in tempo reale. Panda Adaptive Defense è un pioniere in questo tipo di tecnologia, e combina la protezione allo stato dell'arte con la capacità di rilevamento e bonifica con la capacità di classificare il 100% dei processi in esecuzione. Questo approccio protegge il sistema da attacchi esterni, e anche attacchi provenienti all’interno della rete stessa. Adaptive Defense è in grado di bloccare qualsiasi tipologia di malware, tra cui attacchi mirati ed exploit zero-day che soluzioni antivirus tradizionali non riescono a rilevare.

Assicurarsi che Halloween venga solo una volta all'anno. Gestire, controllare e proteggere i dati da tutti i tipi di minacce avanzate. Panda Security è la multinazionale spagnola leader in soluzioni avanzate per la sicurezza informatica e in strumenti di gestione e monitoraggio dei sistemi. Dalla sua fondazione nel 1990 l’azienda ha mantenuto costante il proprio spirito di innovazione e ha segnato alcuni dei più importanti progressi nel mondo della sicurezza informatica. Attualmente, lo sviluppo di strategie avanzate in materia di cybersecurity è il fulcro del suo modello di business. Panda Security ha sede in Spagna, è presente in oltre 80 Paesi, i suoi prodotti sono tradotti in 23 lingue e l’azienda serve oltre 30 milioni di clienti in tutto il mondo. Per ulteriori informazioni, visitare: www.pandasecurity.com.



Nessun commento:

Posta un commento