giovedì 7 dicembre 2017

B2BGenius, Skrawl Redirect: controllo sicurezza di siti e pagine web


Un PC che viene infettato da malware può rallentare le sue prestazioni e il browser web re-indirizzare a pagine sconosciute. Un computer può essere colpito da software malevolo attraverso diversi metodi. Può avvenire per mezzo di un flash drive infetto, da allegati in messaggi di posta elettronica o tramite un file infetto che viene scaricato da un sito web. L'aggressore che ha creato il malware vuole di norma infettare il maggior numero possibile di macchine trasformandole in "zombie" che possono essere utilizzate per eseguire altre azioni come il lancio di attacchi DDoS, estrarre Bitcoin, etc.

Un metodo veloce per la diffusione di virus è, ad esempio, la violazione del sistema di un popolare sito web per ottenere l'accesso amministrativo e iniettare codice exploit e malware, quest'ultimo che può essere facilmente scaricato sul computer del visitatore. Sebbene un software antivirus svolge un ruolo importante per garantire che qualsiasi file scaricato da Internet venga sottoposto a controllo, la scansione manuale dell'URL (localizzatore uniforme di risorse) aggiunge un ulteriore livello di difesa. La maggior parte dei software antivirus possiedono uno proprio link scanner, ma se per qualche motivo si preferisce non abilitarlo, è disponibile un nuovo servizio gratuito di scansione URL esterno utilizzabile da qualsiasi utente. 

Col nuovo strumento di B2BGenius chiunque può verificare se un portale Internet o una pagina web contengono minacce di sicurezza. Inoltre, a differenza di altri servizi online, fornisce l'indicizzabilità del sito e tutto completamente gratis. Da oggi è possibile controllare la sicurezza di un link, di un URL o di una pagina web con Skrawl Redirect e Sicurezza: Un tool online, tutto italiano e totalmente gratuito. Skrawl Redirect e Sicurezza è il primo nato della collezione Skrawl Tools, una suite di strumenti online gratuiti per l'analisi del web, in continua evoluzione. Con Skrawl Tools Redirect e Sicurezza è possibile: • Controllare se una pagina, un link o un URL portano il browser attraverso siti malevoli (phishing, malware, virus, trojan, etc).

Se il link inserito non è sicuro lo strumento indica che tipo di minaccia è stata rilevata e su quali piattaforme l'URL è stato segnalato come malevolo. • Controllare automaticamente tutti i redirect intermedi (HTML/Meta Refresh, redirect PHP, HTTP 301-302, .htaccess), ovvero i vari siti che il browser attraversa. Skrawl Redirect e Sicurezza può anche essere utilizzato da webmaster e tecnici per verificare se i reindirizzamenti HTTP-HTTPS e non-WWW-WWW di un sito sono corretti, o per scoprire dove finisce uno "Short URL" accorciato. L'URL abbreviato è stato inventato per consentire agli utenti di inserire URL nei messaggi in cui hanno disponibile un limitato numero di caratteri da inviare (ad esempio Twitter), ma anche per abbellimento.

Come per molte altre cose, subito dopo l'uso è arrivato l'abuso. L'accorciamento URL viene utilizzato per aggirare le blacklist e ingannare le vittime a pensare che stanno visitando un sito mentre era solo una imitazione. Per i truffatori il fatto che l'utente non può vedere dove porta l'URL è un grande vantaggio. Gli aggressori utilizzano questa tecnica per ingannare le loro vittime all'interno dei siti che visitano. Skrawl Redirect valuta inoltre l'indicizzabilità della pagina finale. La cosiddetta Indexability di un sito si riferisce alla capacità del motore di ricerca di analizzare e aggiungere una pagina al suo indice. Se non si è sicuri delle pagine del proprio sito o di un link che ci hanno passato, non resta che provare a farlo "masticare" da Skrawl all'indirizzo: http://bit.ly/Controllo-URL




Nessun commento:

Posta un commento