mercoledì 3 aprile 2019

Trend Micro, minacce indirizzate a Office365: bloccate 9 mln in 2018


Trend Micro presenta il report Cloud App Security 2018, dedicato alla soluzione che offre un secondo livello di protezione a Office365. La suite di Microsoft avrebbe ricevuto 9 milioni di minacce, fortunatamente bloccate. Trend Micro Incorporated, leader globale nelle soluzioni di cybersecurity, ha annunciato oggi che il suo strumento Cloud App Security ha bloccato quasi 9 milioni di minacce e-mail ad alto rischio nel 2018 poiché gli attaccanti continuano ad evolvere le proprie tattiche, sottolineando l'importanza di investire nella protezione a più livelli per piattaforme online come Office 365.

I risultati del rapporto Cloud App Security di Trend Micro spiegano in che modo i crescenti livelli di minaccia delle e-mail stanno esponendo le organizzazioni a un aumentato rischio di frode, spionaggio, furto di informazioni e spoofing. Poiché la posta elettronica rimane uno strumento di comunicazione e collaborazione di base a livello globale, è conveniente per i criminali informatici sfruttino questa piattaforma integrata e affidabile per gli attacchi compromettenti. Nel dettaglio, Cloud App Security ha bloccato 1 milione di malware (1.080.022) e quasi 8 milioni di attacchi di phishing (7.736.815). A questi si aggiungono 100mila tentativi di truffe business email compromise (103.955). 

"Le organizzazioni stanno sempre più cercando di offuscare i servizi di posta elettronica per aumentare produttività e agilità, ma il rapporto Cloud App Security rivela che - dal phishing delle credenziali alla business email compromise (BEC) e all'uso di tipi di file insoliti - gli hacker utilizzano una varietà di nuove tattiche per eludere i controlli integrati, rendendo fondamentale per investire in un secondo livello di difesa", ha dichiarato Kevin Simzer, Chief Operating Officer di Trend Micro. Come rivela il rapporto, la posta elettronica rimane uno dei più popolari vettori di minacce. In totale, la soluzione ha rilevato e bloccato circa 9 milioni di minacce e-mail ad alto rischio nel 2018.


Questo numero era anche dopo che Cloud App Security veniva utilizzato come secondo filtro per le e-mail che passavano attraverso Office 365. Un risultato di rilevamento dei clienti di Trend Micro è disponibile nella relazione. Ciò sottolinea che la sicurezza sofisticata a più livelli è indispensabile per la sicurezza della posta elettronica basata su cloud come parte del modello di responsabilità condivisa. Simzer ha proseguito: "Microsoft è un nostro prezioso partner e non è l'unico fornitore preso di mira da queste tattiche in evoluzione. Sebbene i controlli interni siano un ottimo punto di partenza, le organizzazioni devono assumersi la responsabilità condivisa per la sicurezza nel cloud". 

"Pensa alla protezione della posta elettronica di terze parti come alle gomme della tua auto preferita: un componente aggiuntivo essenziale".. Cloud App Security protegge Microsoft Office 365, OneDrive for Business e SharePoint Online. Per migliorare ulteriormente i tassi di rilevamento dello strumento, Trend Micro ha aggiunto nuove funzionalità che combinano la Computer Vision e Artificial Intelligence technology per "vedere" siti Web fasulli. Questa tecnica aggiuntiva viene applicata alle e-mail di phishing sospette dopo il filtraggio in base a mittente, contenuto e reputazione dell'URL. Le nuove funzionalità si affiancano ad altre funzionalità di sicurezza della posta elettronica di Trend Micro. 

Queste offerte strategiche includono Writing Style DNA basato su AI per combattere gli attacchi BEC, rilevamento basato sull'apprendimento automatico del contenuto sospetto di e-mail, sandbox malware analysis, rilevamento di exploit di documenti, file, email e web reputation technologies. Cloud App Security sfrutta anche la potenza di Trend Micro Smart Protection Network, che ha bloccato oltre 41 miliardi di minacce email nel 2018. Trend Micro Incorporated (TYO: 4704; TSE: 4704), leader mondiale nelle soluzioni di cybersicurezza, contribuisce a rendere il mondo sicuro per lo scambio di informazioni digitali. Informazioni aggiuntive su Trend Micro e su soluzioni e servizi, visitare www.trendmicro.it.



Nessun commento:

Posta un commento